tipi di Peonia

A proposito delle peonie

La nostra Collezione di peonie è il risultato di una ricerca che dura da più di vent’anni ed è composta da specie, varietà e ibridi provenienti da ogni parte del mondo.

Le peonie si possono suddividere in tre differenti sezioni con caratteristiche diverse:

Le peonie erbacee:

la cui caratteristica principale è quella di avere la parte aerea che secca durante l’inverno; i ricacci primaverili partono direttamente dal colletto delle radici, pochi centimetri sottoterra. Le peonie erbacee quindi sviluppano tutti gli anni numerosi fusti che portano le foglie e sulla sommità i bottoni florali. Il cespo di peonie erbacee, al pari di tutte le piante erbacee perenni, si accresce orizzontalmente, restando però nel corso degli anni sempre della stessa altezza.

Le peonie arbustive:

Queste peonie producono dei veri e propri rami legnosi sui quali in primavera spuntano i getti portanti foglie e fiori.

Le peonie arbustive, chiamate anche arboree o legnose, tendono pertanto a crescere verticalmente e orizzontalmente come tutti i cespugli, superando in alcuni casi le dimensioni di 2 metri di altezza e di diametro.

Gli Ibridi intersezionali di peonia:

Gli Ibridi intersezionali di peonia, chiamati anche Ibridi di Itoh, sono un incrocio fra erbacee e arbustive e hanno caratteristiche di entrambi i gruppi; lignificano solo una piccola parte vicino al suolo e crescono in modo molto simile alle peonie erbacee, tuttavia presentano ramificazioni nei fusti e le foglie e i fiori sono simili a quelli delle peonie arbustive.